Lipedema: la nuova malattia di tendenza?

I fianchi, le bisacce e un po ‘di più sui fianchi non corrispondono all’ideale generale di bellezza. Molte donne ne soffrono e vogliono sbarazzarsi delle maniglie dell’amore in eccesso. Normalmente, questo non è motivo di preoccupazione, poiché borse da sella e simili di solito scompaiono durante la perdita di peso. Ma cosa succede se, nonostante una dieta lunga , non cambia nulla nelle gambe? Uno dei motivi potrebbe essere il lipedema, di cui soffrono anche gli atleti di forza e alcuni influencer del fitness . Nel post del blog di oggi, puoi scoprire se il lipedema è una malattia grave o solo una malattia di tendenza e una scusa per le gambe grasse.

Cos’è il lipedema?

Il lipedema è una malattia cronica caratterizzata da un disturbo della distribuzione del grasso . Nel caso della malattia relativamente poco studiata , le ragioni dell’aumento anormale del grasso sottocutaneo sono ancora sconosciute. Questo può essere visto da un lato, soprattutto nella parte inferiore del corpo, dall’altro può essere sentito anche da chi ne è affetto. Perché il lipedema non sembra solo produrre gambe più spesse. Le persone colpite spesso soffrono di sensazioni dolorose di tensione , tenerezza, contusioni ed edema (accumulo di liquidi nel tessuto).

Con chi, quando e con che frequenza si verifica il lipedema?

La malattia di solito si manifesta solo nelle donne. Il lipedema diventa evidente dopo la pubertà o la gravidanza e talvolta negli anni successivi della vita. Inoltre esistono dati molto diversi sul lipedema per quanto riguarda la percentuale di persone colpite. Per quanto è noto, circa quasi 4 milioni di donne in Germania sono affette dalla malattia. Inoltre, la prevalenza probabilmente varia da paese a paese.

Ci sono non solo le gambe!

La forma del corpo del paziente cambia, per dirla semplicemente, in una “forma a pera più pronunciata” , mentre questa può essere osservata meglio nelle persone di peso normale. Tuttavia, in oltre il 30% dei casi è interessata anche la parte superiore del corpo, in particolare la parte superiore delle braccia . È interessante notare che i cambiamenti fisici avvengono sempre in modo simmetrico. A questo proposito, z. B. entrambe le gambe completamente o solo entrambe le cosce sono interessate. Se il lipedema si manifesta su tutta la lunghezza della gamba, si parla anche di ” gamba colonnare “. Altri pazienti soffrono anche dei cosiddetti eccessi di muffa di grasso, che vengono poi indicati come il “fenomeno dei pantaloni turchi”.

Il lipedema sta progredendo

Sebbene la scienza non sia stata ancora in grado di stabilire nessuna causa concreta dell’aumento patologico del grasso sottocutaneo, esprime ancora alcune ipotesi. Forse le predisposizioni genetiche portano a un focolaio della malattia poiché solo i membri della famiglia femminile sono colpiti. Inoltre, un cosiddetto disturbo della permeabilità capillare è probabilmente responsabile dello sviluppo del lipedema. Troppo fluido dal sistema vascolare penetra tra i vasi (chiamato anche interstizio). Di conseguenza, c’è un maggiore apporto di liquidi nel corpo, che inizialmente aumenta il trasporto linfatico del corpo. Tuttavia, i vasi linfatici non possono far fronte a questo carico costante , motivo per cui nel tempo riducono la capacità di trasporto. Ciò porta al seguente problema: in alcune parti del corpo, il fluido tissutale in eccesso non può più essere trasportato via, con conseguente edema , di cui spesso soffrono i pazienti con lipedema. Più grave diventa questo edema nelle donne colpite, maggiore è lo stadio del lipedema. Viene fatta una distinzione tra tre diverse fasi.

Nota: più la malattia progredisce, più alto è lo stadio e più si manifesta il grasso sottocutaneo e l’edema ricco di proteine. D’altra parte, l’edema porta anche a una maggiore perdita di tessuto sano e funzionale, che a sua volta porta a un ridotto trasporto linfatico. Nella terza fase, in particolare, il tessuto è notevolmente più duro del normale.

La situazione delle persone interessate

Lipedema è più di ” solo gambe più spesse “. Tanto più che le persone colpite soffrono spesso di menomazioni nella vita quotidiana e stress psicosociale, che z. B. può portare a depressione . Nel peggiore dei casi, il lipedema porta all’incapacità al lavoro e alla disabilità professionale. Inoltre, più della metà dei pazienti con lipedema soffre di obesità. Tuttavia, l’obesità e il lipedema non dovrebbero essere equiparati o confusi, poiché l’obesità colpisce l’intero corpo, a differenza del lipedema. Inoltre, il grasso aumenta nelle persone obese, in particolare nella zona dell’addome e dell’anca. Non è ancora noto se l’obesità porti al lipedema o il lipedema all’obesità. Lo stesso vale per la depressione e il lipedema. Cosa è venuto prima Sulla base dell’esperienza clinica, i medici presumono, ad esempio, che lo stress psicologico preesistente possa contribuire allo sviluppo del lipedema.

Trattamento e diagnosi? Non è affatto facile!

Oltre ai metodi tradizionali come la liposuzione regolare e l’uso di bende o calze compressive, alcuni medici raccomandano anche la terapia psicosociale come supplemento al trattamento . Tuttavia, la terapia fisica è importante anche per ridurre il peso corporeo, poiché l’obesità e il sovrappeso sono attualmente considerati fattori di rischio per la malattia del lipedema.

I metodi di trattamento hanno i loro punti deboli, tuttavia, perché come prima menzionato, vi è una mancanza di conoscenza di base sulla causa del lipedema. Di conseguenza, possono essere trattati solo i sintomi . Viene spesso criticato il fatto che dopo un anno dall’ultimo appuntamento di liposuzione, il peso sotto forma di grasso corporeo sia aumentato di nuovo. Ulteriori punti di critica sono: misure, ad es. B.

La terapia fisica e la liposuzione per la riduzione del peso hanno solo un effetto minimo sulla modifica della distribuzione del grasso corporeo. Inoltre portano a disturbi alimentari. Inoltre, l’affermazione: “La perdita di peso non ha alcun effetto sul lipedema” è un mito. Non ci sono prove scientifiche a sostegno di ciò e l’esperienza clinica contraddice questa affermazione. I medici curanti hanno scoperto che l’aumento di peso è un fattore scatenante per lo sviluppo del lipedema. D’altra parte, la perdita di peso porta ad un miglioramento del dolore fino alla completa libertà dai sintomi in molti pazienti.

Inoltre, spesso sorgono problemi con la diagnosi. Spesso, il lipedema viene utilizzato anche in malattie simili come B. L’obesità non viene affatto diagnosticata o viene diagnosticata troppo spesso. Inoltre, il lipedema sembra attualmente svilupparsi come una sorta di diagnosi delle tendenze per le persone con gambe più spesse.

Cosa dovresti portare con te

Il lipedema è associato a numerose incertezze . Se senti dichiarazioni al riguardo, dovresti tenerne conto. Dopotutto, nessun fatto sul lipedema sembra essere davvero scolpito nella pietra.

Riteniamo inoltre che sia importante per tutte le persone coinvolte sviluppare una maggiore accettazione sociale . Soffrire di lipedema non significa solo “essere grassi”, è anche associato a dolori fisici e psicologici.

È anche importante lottare per un peso normale , poiché questo sembra fornire un certo grado di sicurezza in modo che la malattia non scoppi. Il nostro frullato Kilopurzler è un modo ideale per sostituire un pasto e quindi avvicinarsi di un passo alla perdita di peso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *